La parete di fondo della Cappella con la Salita al Calvario Ŕ ripresa dalla sagrestia di Sant' Antonio di Ranverso, presso Avigliana. Rollini traspone, nel luogo di preghiera del castello Bonoris, una stupenda pagina improntata al forte realismo di Jaquerio, che immagina la Salita al Calvario  quasi come "una fantastica parata di guerra", sebbene qui sia smussata dai tratti raffinati del Gotico Cortese, innestando sull'intensa drammaticitÓ del racconto la raffinata preziositÓ dei ricami dei maestri fiamminghi.