Vista del parco dal ponte levatoio. La realizzazione del progetto del parco viene affidata al torinese Giuseppe roda, abile architetto di giardini.
Per favorire alcuni particolari punti di osservazione verso il paesaggio circostante, Roda distribuisce precisi raggruppamenti arborei secondo un disegno oggi non pił ravvisabile.