Montichiari Musei.it
   
La pinacoteca Pasinetti - Montichiari
   
   
Museo lechi
   
   
Castello Bonoris
   
   
Museo Bergomi
   
   
La pinacoteca Pasinetti
   
  La Pinacoteca  
  Opere  
  Antonio Pasinetti  
  Galleria fotografica  
 
   
               
 
english
   

Ernesto Treccani: Arte per amore

 
 

Dalle poetiche del realismo alla poesia della realtà.
Montichiari, Palazzo Tabarino, Piazza Teatro dal 10 maggio al 7 giugno 2009

 
   

Ernesto Treccani è uno tra i più noti artisti italiani viventi. Nato a Milano nel 1920, la sua lunga vicenda artistica comincia verso i primi anni Quaranta ed è attraversata come da un filo continuo che tiene insieme uno svolgimento di lavoro complesso e fortemente differenziato, fatto di un’evoluzione di stile che ha portato l’autore a risultati formali diversi, caratterizzati da una serie di linee tematiche che si possono seguire nel loro specifico sviluppo ma che si configurano anche come nodo di motivi, di interessi e di passioni difficilmente separabili. Un pittore che traduce in termini diretti di emozione lirica i suoi rapporti col mondo. L’intera vicenda di Treccani, dagli anni che precedono l’ultimo conflitto mondiale e della rivista Corrente da lui fondata fino alla stagione concitata del primo dopoguerra e fino ad oggi, è la più sicura conferma del suo straordinario interesse e della sua peculiare partecipazione ai problemi e alla vita degli uomini nelle difficoltà della storia. È anche per questo che ha potuto essere tra i protagonisti del movimento della pittura realista alla fine della seconda guerra mondiale, dipingendo nel corso degli anni Cinquanta alcuni dei quadri più significativi di tale tendenza. Tutto ciò è ragione e sentimento nella continuità del suo operare dopo quegli anni, e non è certo scomparso col dispiegarsi più dilatato e vibrante della sua sensibilità verso la realtà naturale e verso la vicenda esistenziale degli uomini. Intensamente lirica nella sua fervida e differenziata unità, in tutta la sua opera, in tutte le sue stagioni si riverbera l’intreccio tra la concretezza delle cose e la loro magica trasfigurazione. La mostra antologica prevista per il mese di maggio 2009 a Palazzo Tabarino di Montichiari si articola concettualmente in dieci sezioni comprendenti tele, disegni, sculture e documenti per una articolata testimonianza a tutto campo dell’espressività di Treccani e del suo contributo all’arte italiana contemporanea, a partire dal momento storico di Corrente alle scelte del realismo pittorico, dal rapporto tra immagine figurativa e dilatazione lirica all’approfondimento del ruolo dell’artista nell’immaginario contemporaneo. In particolare, a fianco di quelle che illustreranno i tratti salienti dell’espressività del Maestro, le ultime due sezioni segneranno una assoluta e inedita novità rispetto ad altre rassegne


 

Ernesto Treccani: Arte per amore

nazionali che gli sono state dedicate, con opere assolutamente inedite e con le ultime e ultimissime che egli viene realizzando in questi mesi malgrado i disagi dell’età. La mostra è accompagnata da un esauriente catalogo per le Edizioni Grafo di Brescia con riproduzioni, testi e testimonianze storiche, biografiche e critiche. Curato anch’esso da Giorgio Seveso, che realizzerà il saggio di presentazione principale, conterrà contributi di Raffaele De Grada, Silvio Riolfo Marengo, Maddalena Muzio e Fiorella Mattio con una sintesi critica di vari autori.


Informazioni ed orari
 

Montichiari, Palazzo Tabarino
Piazza Teatro


Dal 10 maggio al 7 giugno 2009
Dal martedì alla domenica
dalle 15 alle 18.30

Inaugurazione mostra
Domenica 10 maggio ore 11.30

Per informazioni tel. 030 9650455

 

       
 
MontichiariMusei
Palazzo Tabarino
Piazza Teatro 23 - 25018 Montichiari (BS)
- Mail - Web Credits